Un nuovo parcheggio a Macherio

Un nuovo parcheggio a Macherio

Nel nulla della campagna, il comune, a scomputo oneri, chiede di inserire un nuovo parcheggio ed il badge è limitato. Il progetto accompagna l’idea di far funzionare il parcheggio come un bacino volano, in modo tale da raccogliere le acque piovane e convogliarle verso i boschetti esistenti che diventano il fulcro intorno al quale il parcheggio stesso viene disegnato. La forma nasce dall’andamento naturale del terreno e dalle presenze arboree sviluppandosi con forme sinuose ed evitando geometrie troppo rigide.Il parcheggio inserito cosi nel paesaggio si stempera nella campagna circostante.

Project 

Parcheggio pubblico

Landscape designer

Patrizia Pozzi

Location 

Macherio

Year 

1997

Client 

Comune di Macherio

Area

5.000 mq

Collaborations 

Giacomo Tiraboschi: agronomo